top of page

Nicola Bortone - "Of Beard and Axe"



Presentiamo il compositore Nicola Bortone, nato a Torino, attualmente risiedente in Austria, musicista indipendente, autodidatta, compositore, arrangiatore e polistrumentista. Nicola, parlaci del tuo percorso artistico e come questo si è incrociato con il mondo di J.R.R. Tolkien.


"Parlare del mio percorso artistico non è facile. Come già accennato da voi sono un autodidatta e ho iniziato la mia attività di musicista soprattutto come chitarrista all'età di 12 anni dopo aver ascoltato un assolo dei Pink Floyd. Contemporaneamente però ho anche scoperto la musica celtica e mediterranea e anche questo tipo di atmosfere hanno iniziato ad affascinarmi e a influenzarmi. All'età di 15 anni circa ho letto per la prima volta "Il signore degli anelli" di Tolkien del cui mondo mi sono immediatamente innamorato ed essendo già un piccolo compositore ho iniziato ad avvicinarmi a strumenti come flauti, Bouzouky, mandolino e percussioni. In questo periodo alternavo quindi attività live con una band rock/blues a piccole esibizioni di musica di gusto celtico "medioevale" con un trio." 


Nicola ha presentato al Tolkien Music Festival il brano “Of beard and Axe”, dedicato alla figura di Gimli, ma sappiamo che fa parte di un progetto più vasto sul quale lavora già da oltre 4 anni. Ti chiediamo di presentarcelo.


"Quando mi sono trasferito in Austria ho dovuto abbandonare tutti i progetti musicali che avevo in Italia. Allora iniziai a pubblicare qualche musica dal gusto medioevale avvalendomi delle mie doti di polistrumentista. Non avevo più un gruppo (come in Italia) ma avevo uno studio, ero un compositore, sapevo suonare mediocremente diversi strumenti e mi buttai in questo nuovo progetto sotto il nome Nicostrauss. Ma dopo aver pubblicato il primo album, "Aurora Lucis", nel 2019, mi resi conto che il non avere una fonte d'ispirazione era per me una grande difficoltà. Essendo musica strumentale non c'era nessun testo a guidare la musica. Allora decisi di farmi ispirare dall'universo fantasy che più di tutti mi aveva fatto sognare e iniziai a musicare le vicende del "Signore degli Anelli". con il secondo album "From Hobbiton to Bree" inizia il viaggio degli hobbit. "The Hunt for the Ring" del 2020, "Rivendell, the Last Homely Home" del 2021 narra del consiglio di Elrond e contiene "of beard and Axes". "The Ring Goes South" del 2023. Il nuovo album a cui sto lavorando, "racconta" in musica le vicende relative alle "miniere di Moria" fino alla fine del primo libro della trilogia."




27 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page