top of page

Davide Cappello - "I am the Law"



Presentiamo Davide Cappello, musicista e produttore musicale di Roma, particolarmente attivo anche nella composizione di colonne sonore e nell’utilizzo della tecnologia digitale. Davide, parlaci del tuo percorso musicale e del tuo stile e in che modo questo si è incrociato con il mondo di J.R.R. Tolkien.


"Beh, partirei col dire che sono un amante della letteratura fantastica da sempre, fin da quando ero un bambino, e che forse lo sono ancora di più oggi che ho 46 anni… Tolkien fa parte della mia quotidianità. Leggo e rileggo le sue cose. Poi fra film e audiolibri non ne parliamo. Spesso mi addormento ascoltando le letture dei suoi racconti. Se non avessi dedicato la maggior parte del mio tempo alla musica, sono sicuro che avrei tentato la strada della scrittura e non è detto che prima o poi non decida di farlo sul serio… Ho nel cassetto delle cose che reputo interessanti e che mi piacerebbe pubblicare."


"Ma tornando alla musica, il mio percorso mi ha coinvolto moltissimo, e non parlo tanto dei diplomi al conservatorio e dei vari studi, master e stage che ho portato a termine, quanto del rapporto quotidiano e personale che ho sempre avuto con lei. Posso dire serenamente di aver costruito la mia concezione musicale da solo, attraverso i miei ascolti, i miei esperimenti e le mie ricerche personali. Gli studi formali sono stati un di più, a volte assai utile, altre tragicamente evitabile. Comunque sia, oggi come musicista mi diverto moltissimo e opero nella composizione e nella produzione musicale muovendomi come un pazzo da un genere all’altro."


Al Tolkien Music Festival hai presentato il tuo brano “I am the Law”, ispirato al personaggio di Aragorn. Ti chiediamo di presentarcelo.


"A un certo punto mi scrive Scobie Ryder, amico e cantante meraviglioso, e mi dice che una società americana che si occupa di musica per immagini cerca una canzone epica... Dopo 24 ore avevo già scritto la musica e prodotto una demo! Mando la base a Scobie (cercatelo perché ha una enorme produzione e di grande qualità) e gli chiedo di scrivere un testo ispirato a LOTR e di cantare la melodia che avevo scritto per lui. Qualche ora dopo avevo già nel pc le sue parti. Scobie è un professionista strepitoso! Così mi concentro sulla produzione, aggiungo qualche chitarra e il gioco è fatto! Ho pure cantato nel finale insieme a Scobie. Sembra un coro di mille persone, in realtà (sovraincidendo) siamo solo Scobie ed io, lui nel registro acuto e io in quello grave. Ci siamo divertiti da morire, e abbiamo chiuso un contratto con quella società! Sono fiero del risultato ottenuto, Scobie ha cantato come un dio, anche note impossibili, e ha scritto un testo meraviglioso. Scobie ti voglio tanto bene!"




9 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page